Antonello Venditti in concerto

Antonello Venditti in concerto. Doppia data ad Alghero il 17 e 18 Settembre

Venditti torna in Sardegna con una doppia data all’Arena Rugby Maria Pia di Alghero

Antonello Venditti torna in Sardegna per farci ascoltare i suoi più bei capolavori prodotti in oltre sessant’anni di carriera musicale. Il cantautore romano sarà live con il suo tour “Unplugged Special 2021” il 17 e il 18 settembre al Campo Ruby Maria Pia di Alghero!

Dopo una vita passata a cantare l’amore e l’impegno sociale, in maniera accattivante e mai banale, quest’estate tornerà ad esibirsi dal vivo in tutta Italia per riproporre i suoi cavalli di battaglia in versione unplugged.

Il live show sarà una vera primizia da collezionisti, una perla autorale regalata alla platea isolana che rende ancora più magico e suggestivo questo doppio appuntamento di settembre inserito nel tour che, da Torino a Vicenza, vivrà in Sardegna una tappa di rara bellezza.

Accompagnato dalla sua band l’inarrestabile Venditti salirà sul palco per un concerto al ritmo dei suoi grandi successi senza tempo.

Cantautore romantico dall’anima ribelle

Il percorso musicale di Antonello Venditti si concretizza in oltre cinquant’anni di pubblicazioni discografiche che lo hanno reso, album dopo album, uno dei maggiori esponenti del cantautorato italiano.

Nato a Roma l’8 marzo 1949 il giovane Venditti inizia ufficialmente la sua carriera negli anni 70’: compagno di mille avventure dei musicisti del Folkstudio di Roma, incide il suo primo disco “Theorius Campus” nel 1972 con De Gregori.

Nel corso degli anni 70’ pubblica quasi un album all’anno. In questi primi dieci anni abbraccia la musica popfolk italiana trattando argomenti come la politica, la religione, la droga, il sesso e tanti dei must che hanno dato voce ai movimenti libertari di questo periodo storico. Tra le produzioni ricordiamo “L’orso Bruno” (1973), “Le cose della vita” (1973), “Lilly” (1974), “Quando verrà Natale” (1974), “Ullalla” (1976), “Sotto il segno dei pesci” (1978) e “Buona Domenica” (1979).

Gli anni 80’ dettano il cambio di rotta del cantautore specialmente per quanto riguarda i contenuti dei suoi testi: Venditti definisce ancor di più il suo stile abbracciando testi romantici che contemplano sentimenti come l’amore, la felicità e la passione. Questi sono gli anni della fama raggiunta con i dischi “Circo Massimo” (1983), “Cuore” (1984) con le famosissime “Notte prima degli Esami” e “Ci vorrebbe un amico” e “Venditti e Segreti” (1986) pubblicati con la sua etichetta Heinz Music.

I dischi “Centocittà” (1987) e “In questo mondo di ladri” (1988) portano nuovamente Venditti sulla vetta delle classifiche e del successo. Con il disco “Benvenuti in Paradiso” (1991) fa riemergere la sua vena politica in un contesto musicale totalmente differente rispetto ai primi lavori degli anni 70. Sposando nuove sonorità e ritmiche Venditti si presenta al pubblico degli ascoltatori con altri quattro dischi “Da San Siro a Samarcanda” (1992), “Prendilo tu questo frutto” (1995), “Antonello nel paese delle meraviglie” (1997) e “Goodbye Novecento” (1999).

Anche i 2000 sono anni di grande fermento musicale: pubblica “Circo Massimo” (2001) in occasione del live show romano per il terzo scudetto della Roma, “Che fantastica storia è la vita” (2003) ricordato per i brani “Io e mio fratello” con De Gregori e “Ruba” scritta in onore di Mia Martini e “Dalla pelle al cuore” (2007) nel quale ricorda Tenco e Pantani, tre dischi che riprendono le vecchie sonorità senza mai mancare di originalità.

Unica” del 2011 parla di temi molto cari al cantautore come l’impegno sociale e la libertà di espressione con nove brani, due dei quali portano la sua firma mentre gli altri sono condivisi con diversi autori. Quattro anni dopo pubblica il disco “Tortuga” (2015), un prodotto musicale marchiato dallo stile vendittiano che strizza l’occhio alle sonorità pop con qualche linea rock, reso completo dai richiami orchestrali firmati dalla B.i.m. Orchestra.

Antonello Venditti, cantautore e autore per molti dei big della canzone italiana, può vantare la vincita di numerosi premi come il Premio Lunezia nel 2004 per l’album “Che fantastica storia è la vita”, ottiene il riconoscimento accademico onorario nel 2006 dall’Accademia Belli, il Telegatto di Platino nel 2008 oltre il Premio Laurentum – Valori della cultura dal Centro Culturale Laurentum, nel 2009 riceve il Radicchio D’oro e viene premiato dalla conferenza National Italian American Foundation (NIAF), il premio Lunezia Pop d’Autore per il valore Musical-Letterario dell’Album Unica e il premio premio da UNIMARCHE e il disco d’oro per le vendite dell’album Unica.

Antonello Venditti in concerto ad Alghero

Acquista subito i biglietti per il tour “Unplugged Special 2021” di Antonello Venditti live il 17 e il 18 settembre all’Arena Rugby Maria Pia di Alghero e segui l’evento sui social per tutte le news!

Condividi questo evento sui tuoi social preferiti
Biglietti 17 Settembre
da € 40
€40
Biglietti 18 Settembre
da € 40
€40

Event Details